Come avviare con successo un’attività su abbonamento

La “subscription economy” è la tendenza del 2021. Se vuoi lanciare la tua attività, segui i nostri consigli.

Come avviare con successo un’attività su abbonamento

I business basati sugli abbonamenti sono la tendenza dell’anno. Se vuoi essere tra i primi a cavalcare l’onda e a lanciare la tua attività, segui i nostri consigli.

I prodotti e servizi su abbonamento hanno accresciuto la loro fetta di mercato in questi ultimi anni, e la tendenza al lavoro flessibile e allo smart working ne stanno ulteriormente favorendo lo sviluppo. Gli abbonamenti sono certamente uno dei trend emergenti per le aziende nel 2021.

Gli USA guidano il cambiamento, con il 36% dei consumatori che hanno dichiarato di spendere di più in abbonamenti rispetto agli anni passati. L’Europa è poco distante, con il 25% degli italiani e il 21% dei britannici che dicono lo stesso.

La domanda sorge spontanea: come possono gli imprenditori online cavalcare l’onda e lanciarsi con successo in questo settore?

Come funzionano gli abbonamenti?

I servizi su abbonamento, e in generale la cosiddetta “subscription economy”, prosperano perché si tratta di una soluzione vantaggiosa sia per i consumatori che per le aziende.

Per i clienti, un abbonamento è un modo semplice e affidabile per accedere a un prodotto o servizio. Per esempio, 10 anni fa per un programma di editing foto avresti dovuto investire centinaia di euro per un software Photoshop e poi probabilmente acquistare un aggiornamento dopo pochi anni.

Grazie agli abbonamenti, invece, lo stesso software può essere aggiornato e utilizzato spendendo pochi euro al mese.

Dall’altra parte, lo sviluppatore di software incassa mensilmente un reddito costante e nel corso degli anni le entrate derivanti da un singolo utente superano il valore di diversi acquisti una tantum.

I migliori business su abbonamento

I software sono una delle tipologie più diffuse e apprezzate di sottoscrizione, ma ci sono molte altre opzioni possibili.

Per esempio, le palestre propongono spesso degli abbonamenti, così come i servizi di streaming o molti account di posta elettronica.

Un abbonamento può riguardare anche un prodotto fisico, ovviamente; può essere un ordine automatico di caffè, che ti assicura di non rimanere mai senza l’energia della caffeina, o un set di cosmetici di lusso che ti delizia ogni due mesi.

Ancora, abbonamento può significare accesso a certi contenuti e servizi con continuità. In questo caso si parla di accessibility subscriptions. Può trattarsi di un programma di coaching, di un magazine online o di una libreria di risorse multimediali.

Puoi anche creare il tuo abbonamento basandoti sui tuoi prodotti scaricabili online.

Leggi di più: 4 Step per creare il tuo primo prodotto digitale

Come cavalcare l’onda?

Se ti sembra che tutto questo si sposi bene con la tua attività, è tempo di mettersi al lavoro. Inizia con questi pratici step – e continua a seguirci per altre strategie che ti sveleremo in futuro.

  1. Sviluppa qualcosa di originale. Sfrutta la tua specialità per crearti una nicchia o dai caratteristiche uniche al tuo prodotto o servizio.
  2. Focalizzati sul contenuto. I servizi digitali richiedono un flusso costante di nuovi contenuti per mantenere i tuoi clienti impegnati. Prepara i tuoi materiali con qualche mese di anticipo prima di pubblicarli.
  3. Inizia proponendo la tua idea e chiedi un feedback ai tuoi follower. Fare dei sondaggi, ad esempio, è un buon modo per raccogliere informazioni sul mercato!
  4. Automatizza vendite, pagamento e incasso fin dall’inizio. Questo renderà la crescita più facile!

Diversifica le tue entrate online e inizia subito a guadagnare!

Cosa puoi fare mentre aspetti che il tuo servizio su abbonamento spicchi il volo?

Diversifica le tue fonti d’entrata e iscriviti al panel internazionale di consumatori Surveyeah. Scegli i sondaggi che ti interessano e ottieni fantastici premi!

Iscriviti oggi!

Photo © William Iven, Unsplash