News

Cosa fare in quarantena?

Come vivere al meglio questi giorni bloccati in casa? I nostri consigli per trascorrere la quarantena

Cosa fare in quarantena?

Come vivere al meglio questi giorni bloccati in casa? I nostri consigli per trascorrere la quarantena

In questi giorni l’Italia sta vivendo uno dei periodi più difficili della sua storia recente.

Un nemico invisibile e terribile ha creato paura e sofferenze, causando un disastro di grandi proporzioni: mentre l’intero paese rimane con il fiato sospeso, tutti i giorni facciamo i conti con centinaia di vittime, la paura del contagio e l’incertezza del futuro.

L’Italia si è fermata, almeno in parte: le attività economiche sono limitate, i negozi sono chiusi, gli spostamenti vietati, e tutte le energie sono concentrate negli ospedali, dove ogni giorno i medici combattono la loro battaglia contro il coronavirus. Una battaglia dura, lunga e dolorosa, ma che alla fine – ci rassicurano gli addetti ai lavori – vinceremo noi.

Tutto quello che ci viene chiesto, per riuscire nell’impresa, è di restare a casa il più possibile. Uscire solo per la spesa, casi di emergenza o esigenze lavorative.

Questa quarantena può, a volte, risultare opprimente, difficile da sopportare, e tuttavia il nostro soggiorno forzato a casa può permetterci di riscoprire sensazioni che avevamo dimenticato: la gioia di stare in famiglia, di leggere un libro; persino la riscoperta della noia – a lungo sepolta dalla vita frenetica di ogni giorno – può essere un’esperienza interessante.

Del resto, nessuno ci chiede di annoiarci per tutto il giorno: esistono tanti modi per trascorrere il tempo in queste giornate.

Si può approfittare di questo inaspettato tempo libero per fare quelle cose che abbiamo sempre rimandato: ad esempio riordinare la soffitta, riorganizzare gli armadi, digitalizzare le foto della bisnonna o, per chi ha il giardino, potare la siepe.

Per svagarci, al giorno d’oggi la tecnologia offre decine di possibilità: pensiamo se fossimo stati costretti in casa 15/20 anni fa, quando avevamo a disposizione un Nokia 3310, 50 SMS e 3 ore di telefonate! Tutto sommato, nella sfortuna siamo stati fortunati.

Oltre all’intramontabile libro da leggere, infatti, possiamo scegliere tra decine di film (gratuiti o a pagamento), migliaia di video in rete, social network… Possiamo persino “viaggiare” restando a casa, visitando digitalmente un museo o percorrendo una strada in California su Google Maps.

Tra i tanti modi per passare il tempo, ovviamente, c’è anche Surveyeah! Puoi divertirti compilando i nostri sondaggi remunerati, o buttarti nel “business” del guadagno online, seguendo i consigli della nostra rubrica e guadagnando senza muoverti da casa!

Lo sapevi che semplicemente compilando dei sondaggi, puoi fare qualche soldo? Se non sei ancora iscritto, leggi qui perché dovresti farlo ora! Puoi impiegare il tuo tempo a casa divertendoti e guadagnando denaro che potrai utilizzare su Amazon o farti accreditare su PayPal!

In questo delicato momento, tuttavia, c’è qualcos’altro che puoi fare. In tutta Italia, infatti, si stanno organizzando raccolte fondi per i nostri ospedali. La Protezione Civile, le Regioni, i singoli ospedali e persino tanti vip stanno infatti raccogliendo soldi da destinare alla lotta contro il coronavirus.

Il consiglio che ci sentiamo di darti, in questo momento, è quello di utilizzare le ricompense che ottieni dai panel online per l’emergenza sanitaria. Puoi donare anche solo una parte del ricavato, e puoi scegliere se destinarlo all’ospedale della tua zona, alla tua Regione o alla Protezione Civile (puoi farlo anche attraverso il nostro nuovo premio dedicato all’emergenza).

E soprattutto, mi raccomando: stai in casa il più possibile. Con l’impegno di tutti, ne siamo sicuri, riusciremo a uscire da questa situazione più forti di prima.

Beh, che dirti di più? Buoni sondaggi e… buona quarantena!

Il team di Surveyeah